È online la diretta della giornata di studio Alle origini dell'uomo: sesto incontro VAI ALLA DIRETTA

Nell’istante senza tempo emerge dalla realtà biologica
la pulsione che è, insieme, annullamento
dell’esistenza del mondo e creazione della vitalità.

Passano “venti secondi” in cui il corpo silenzioso è “senza forza”.
Poi scalcia, respira, vagisce.

 

Massimo Fagioli, 2016

Venti secondi

Venti secondi è quell’insieme di parole che Massimo Fagioli ha utilizzato per porre l’attenzione alla nascita, su quel tempo non infinito e precedente al vagito, durante il quale la reazione della sostanza biologica alla luce crea una realtà nuova: il pensiero umano.

Francesca, Marcella, Luca e Lorenzo, eredi di Massimo Fagioli, hanno costituito la società “Venti secondi” per promuovere iniziative formative, culturali e scientifiche legate alla ricerca e alla prassi terapeutica del grande medico psichiatra scomparso a Roma il 13 febbraio 2017.

La società ha lo scopo di organizzare eventi culturali e scientifici, anche presso la sede storica dell’Analisi Collettiva in Via di Roma Libera 23, per diffondere e far conoscere ad un pubblico ancor più vasto la “Teoria della nascita” elaborata da Fagioli quasi cinquant’anni fa,  pubblicata per la prima volta in Istinto di morte e conoscenza (1971) e poi sviluppata nei suoi successivi e numerosi scritti.

Rivoluzione del pensiero

Giornate di studio 2018/2019

«Una lotta, senza armi, soltanto rivoluzione del pensiero e parola»

Può un pensiero essere rivoluzionario o servono necessariamente atti di rottura violenti per rovesciare lo stato delle cose? Rovesciare rivoltare, ma anche ritornare: questi i significati del termine rivoluzione.

Il titolo di questo secondo ciclo di giornate di studio a via di Roma Libera nasce dalla nostra storia e dalla nostra esperienza: ovvero dall’aver riconosciuto nella teoria della nascita di Massimo Fagioli e nella prassi terapeutica dell’Analisi collettiva un pensiero ed una realtà che vogliamo definire rivoluzionari, perché in grado di “rovesciare” lo stato precedente.

Abbiamo quindi voluto esplorare vari ambiti tematici (la musica, la letteratura, la fisica e la matematica, la storia, l’arte cinematografica, la filosofia e la medicina e psichiatria) individuando alcuni personaggi che hanno segnato la storia per le loro idee o la loro prassi, quasi sempre nonostante il pensiero dominante dell’epoca. Ci piace studiare ed approfondire il coraggio, la solitudine e la forza di queste storie, memori di quella che abbiamo vissuto.

Il Programma